08/02/2019 – Speriamo non aprano l’acqua della condotta

Eccoci qui come tutti gli anni a far il giretto in Val Brembana. L’idea era salire la condotta forzata di Carona. Facendo tappa al bar pero’ abbiamo letto la recente relazione sulle condizioni del ghiaccio che segnalava una uscita “psycho” e questo ci aveva lasciato un pò di perplessità.

Decidiamo comunque di salire con questo dubbio che ci portiamo appresso fino alla fine. La cascata è risultata in diversi punti “scalinata” dai passaggi e il ghiaccio bello duro. Riguardo al tratto “delicato” in effetti, in uscita del murone, bisognava seguire una linea di ghiaccio verso l’interno della parete perchè in diversi punti spuntava la roccia.Comunque tutto sommato la cascata era in buone condizioni.

“Bellissima” la discesa dalla scalinata della condatta

La relazione

  Cascata_dell_condotta_forzata.pdf (1,9 MiB, 21 hits)


Categories: Annunci | Commenti disabilitati su 08/02/2019 – Speriamo non aprano l’acqua della condotta

26/01/2019 – Ghiaccio Crostoso

Con una settimana di freddo intenso siamo partiti carichi con le picozze in mano verso la Val Canale. Purtroppo, poco convinti della quantità di ghiaccio nel coluoir del Monte Secco, siamo risaliti in macchina e diretti a Lizzola. Ancora Lizzola? Ma si da….. Che ci manca in questa valle da fare? Il famoso Coluoir del Monte Crostato.


500m e una decina di tiri di corda di puro divertimento!!! Ghiaccio durissimo e spaccoso e in altri punti “sorbetto” e bagnato….Condizioni opposte tra loro…..Goulotte, muri, diramazioni….insomma un parco giochi per noi…. è uscita una della giornata!

Scarica il libretto che raccoglie le relazioni delle cascate della valle

Categories: Annunci, Cascate di ghiaccio | Commenti disabilitati su 26/01/2019 – Ghiaccio Crostoso

19/01/2019 – Coluoir infinito

Non si puo’ trascurare la nostra amata valle in inverno ed eccoci qui a Gerola Alta! Ci infiliamo nella valle della pietra alla ricerca della cascata aperta dal mitico Cinghio e chiamata “Coluoir del Caimano”

Il ghiaccio è duro e spaccoso ma l’affascinante muro regala una bella salita. Il Coluoir continua ancor per 4/5 lunghezze….Proseguiamo ancora ma la vista dell’orologio ci porta a pensate che è meglio ridiscendere. Per un itinerario del genere bisogna esser qui molto presto! Sarà per la prossima. Ne è valsa la pena!

La relazione

  Coluoir_del_Caimano.pdf (1,8 MiB, 129 hits)


Categories: Annunci, Cascate di ghiaccio | Commenti disabilitati su 19/01/2019 – Coluoir infinito